MASTER AVANZATO DI COACHING INCONSCIO APPLICATO
MASTER AVANZATO DI COACHING INCONSCIO APPLICATO

Master di Coaching APPLICATO

Master Avanzato di Coaching Inconscio Applicato

Il Master MACIA (Master Avanzato di Coaching Inconscio Applicato) vuole aiutare coach, counselor, formatori o professionisti del benessere a far volare il proprio stile di coaching. Il Centro CCA Italia, Centro di Coaching Applicato nasce dall’esperienza più che quindicennale della direttrice Debora Conti e vuole aiutare i propri studenti e colleghi a fare pratica con gli strumenti di coaching e la PNL e renderli fluidi fino a che diventino parte della propria comunicazione efficace. Iscriversi al Master MACIA significa continuare a crescere oltre le nozioni di coaching, affinare il proprio stile, fare rete tra colleghi affini e prendersi cura della propria visibilità online e offline.





Il MACIA ti permette di lavorare sul tuo stile, fare pratica, ricevere e dare feedback tra colleghi e in simulazioni con coachee veri. Appropriati degli strumenti più vicini al tuo modo di fare coaching, lavora per cambiamenti duraturi nel coachee con il coaching inconscio e tutti i tipi di visualizzazioni. Rendi ogni esercizio di coaching incisivo anche sulla mente inconscia del cliente con il modello di coaching inconscio del MACIA.




Master Macia

Calendario sessione primaverile 2023

Master Avanzato di Coaching Inconscio Applicato

Qui trovi gli appuntamenti, tra moduli ed esercitazioni pratiche, per la prossima sessione del MACIA:

Iscrizioni aperte fino al 2 febbraio 2023.

Prima del primo incontro via zoom riceverai le credenziali per l’accesso al materiale online e lì accederai al 1° modulo (coaching e coach), l’unico modulo erogato in modalità asincrona.

Sabato 11 febbraio 2023:
2° e 3° modulo, docente Debora Conti. Argomenti: le due menti, conscia e inconscia, e come fare coaching “parlando” anche alla mente inconscia del coachee; OMI Model; Meta modello e Milton Model in funzione del coaching inconscio. Erogazione via Zoom. Tre ore di incontro dalle 9:30 alle 12:30. È prevista una pausa di 10 minuti.

Sabato 25 febbraio 2023:
4° e 9° modulo, docente Rossella Tocco. Argomenti: strumenti di coaching conscio che userai anche per funzionalità inconsce; tutto su obiettivi, micro obiettivi, e domande. Erogazione via Zoom. Tre ore di incontro dalle 9:30 alle 12:30. È prevista una pausa di 10 minuti.

Sabato 18 marzo 2023:
5° e 6° modulo, docente Debora Conti. Argomenti: strumenti di coaching inconscio; visualizzazioni tra tipologie, induzione e conversazionali, quando e come. Erogazione via Zoom. Tre ore di incontro dalle 9:30 alle 12:30. È prevista una pausa di 10 minuti.

Mercoledì 22 marzo 2023:
7° modulo, docente Charbel Ibrahim. Argomento: visualizzazioni di rilassamento. Prepara la tua visualizzazione per la tesina. Erogazione via Zoom. Un’ora di incontro dalle 19:30 alle 20:30.

Lunedì 03 aprile 2023:
8° modulo, docente Debora Conti. Argomento: cambio di abitudini in tutte le modalità più efficaci e testate dai migliori coach internazionali. Erogazione via Zoom. Un’ora di incontro dalle 19:30 alle 20:30.

Sabato 15 aprile 2023:
Esercitazione pratica a gruppi di tre a rotazione (coach, coachee e osservatore) con supervisione del Tutor. Simula un incontro di coaching usando l’OMI Model, esercizi consci a scopo inconscio, parlando alla mente inconscia del cliente, parlando di obiettivi. Erogazione via Zoom. Tre ore di incontro dalle 9:30 alle 12:30. È prevista una pausa di 10 minuti.

Sabato 29 aprile 2023:
Esercitazione pratica a gruppi di tre a rotazione (coach, coachee e osservatore) con supervisione del Tutor. Simula un incontro di coaching lavorando su un cambio di abitudine e tutti gli strumenti che conosci, linguaggio e struttura OMI model. Erogazione via Zoom. Tre ore di incontro dalle 9:30 alle 12:30. È prevista una pausa di 10 minuti.

Sabato 13 maggio 2023:
10°, 11°, 12° modulo, docente Lara Ghiotto. Argomenti: testi, messaggi, “vendersi” tra sito e social. Presentazione di piano editoriali efficaci e un marketing adattato alla persona. Preparazione del tuo lavoro per la tesina.

Mercoledì 17 maggio 2023:
13° Modulo Bonus, docente Giulia Celi. Argomenti: Metterci la faccia, lavora sul tuo giusto outfit, foto e immagine per mostrare chi sei veramente e per rafforzare la tua presenza sul web. Quale look è più adatto? Quali foto? E pose? Erogazione via Zoom. Un’ora e mezza di incontro dalle 19:30 alle 21:00.



Da aggiungere al calendario, tra l’erogazione dell’ultimo modulo e il Boot Camp finale:

  • Due incontri di un'ora con un coachee esterno presentato dal CCA. L’incontro è concordato tra lo studente coach e il coachee e dovrà essere registrato in formato .mp4 per essere monitorato e valutato dalla direzione.
  • Momenti di studio individuali o eventualmente di gruppo (organizzato autonomamente tra studenti) e scambio di idee e confronti utili all’interno del gruppo privato Facebook.
  • Consegna della tesina via email (guarda qui in dettaglio) entro lunedì 29 maggio 2023.

Sabato 17 e domenica 18 giugno 2023: Boot Camp e rimessa degli attestati. Incontro in una location di relax tra studenti per esercitazioni insieme, scambi, conoscenza e consegna dell’attestato di partecipazione al MACIA. Orari: dal sabato ore 15:30 alla domenica ore 15:30. Sala convegni, cena del sabato e pranzo della domenica offerti da CCA Italia, pernottamento a carico del partecipante.

Futuro: restiamo sempre disponibili per aiutarti a realizzare ciò che vuoi.




Seguici su Instagram

@ccaitalia




Debora è una grande professionista. Ho apprezzato molto, oltre la sua indiscussa preparazione, il suo stile semplice e diretto, lontano dalla modalità “guru” oggi tanto di moda. Il percorso ha superato le mie aspettative e lo consiglio sia a chi già conosce il coaching sia a chi lo approccia per la prima volta. Grazie Debora, mi auguro di continuare altri percorsi insieme a te. Pinella Filetti – Coach e consulente (edizione beta fine 2021)




  • Chi è un coach incisivo? Chi è un coach incisivo?

    I coach che escono dal Master MACIA sono persone competenti, con qualifiche e formazione alle spalle e che - grazie al master - aggiungono l’ingrediente segreto: la fluidità! La fluidità nell’utilizzare il meta modello, nel fare domande, nell’assistere e non dire… E poi fluidità nel proporre l’esercizio giusto, giusto per il...

    Prosegui qui

  • Come si sceglie lo strumento di coaching da proporre? Come si sceglie lo strumento di coaching da proporre?

    Lo strumento di coaching perfetto non esiste. Esiste lo strumento (sotto forma di esercizio proposto) giusto per te, per il tuo stile comunicativo, per il tipo di coaching che usi, per il luogo in cui vi trovate (sì, perché il coaching può essere fatto anche con altre persone attorno) e anche assecondando l’apertura del tuo coachee...

    Prosegui qui

  • Perché è fondamentale lavorare con la mente inconscia del coachee? Perché è fondamentale lavorare con la mente inconscia del coachee?

    Se sai che, per avere successo nel coaching, è inevitabile lavorare anche con la mente inconscia: quali esercizi appartengono più a una comunicazione “logica” e quali più a una comunicazione “emotiva/abitudinaria”? Facciamo due esempi. Se la persona che ti chiede assistenza volesse cambiare un automatismo o un’abitudine?...

    Prosegui qui

  • Come si sceglie lo strumento di coaching da proporre? Come si lavora con la mente inconscia del coachee?

    Lo strumento di coaching perfetto non esiste. Esiste lo strumento (sotto forma di esercizio proposto) giusto per te, per il tuo stile comunicativo, per il tipo di coaching che usi, per il luogo in cui vi trovate (sì, perché il coaching può essere fatto anche con altre persone attorno) e anche assecondando l’apertura del tuo coachee...

    Prosegui qui

  • Cosa sono e come uso le visualizzazioni durante un incontro di coaching? Cosa sono e come uso le visualizzazioni durante un incontro di coaching?

    Le visualizzazioni sono usate pochissimo dai coach oggi, eppure la PNL ne sfrutta i vantaggi da quarant’anni. Le visualizzazioni non sono sconosciute, sono confuse. Molti di noi, compresi molti coach, confondono le visualizzazioni con la meditazione o con l’ipnosi. Le visualizzazioni esistono nella nostra mente comunque. Tutti noi...

    Prosegui qui

  • Le visualizzazioni sono ipnosi? Le visualizzazioni sono ipnosi?

    Non è solo scendendo dieci graditi virtuali che si cambia… Non si cambia solamente facendo una passeggiata virtuale sulla spiaggia… Le visualizzazioni possono essere motivanti o di processo. Possono partire in uno stato emotivo positivo o neutro, partire da un semplice respiro di rilassamento o da una posizione comoda. Possono...

    Prosegui qui